Vaio o non Vaio?

Categorie: Making Music
Tag: Nessun Tag
Commenti: 1 Commento
Pubblicato il: 3 febbraio 2010

Dopo aver aggiornato l’hardware/software musicale in questi ultimi giorni (per questo non scrivo una mazza, non ho tempo) mi manca il cuore della baracca. Il mitico FE21B che per inciso funziona ancora a dovere (anche adesso) ha un centrino Duo che oramai non regge il calcolo necessario ai softsynthesizers di fare il loro lavoro senza clippare, o perlomeno di tenerne aperti quattro/cinque contemporaneamente in Cubase. In produzione musicale è una eventualità che non deve accadere in quanto se suoni in realtime ma il tutto si impasta, scatta e scrocchia (da qui il termine clippare), si lavora malissimo. E per fortuna che non devo registrare tot strumenti alla volta, il disco fisso non è certo adatto essendo un 5400 rpm. Abbandono così del tutto l’ambiente Mac dal quale ho tratto soddisfazioni, ma ha delle seghe che non mi vanno giù nemmeno con la buona volontà. Pace all’Apple. Confermo la fiducia a Sony in concomitanza dell’arrivo sul parco macchine configurabili dei nuovi intel i5 e i7 e dischi a strato solido, optando per la Serie F Ancora una volta portatile, semmai non il massimo per fare musica ma le esigenze personali non sono eccessive: registrare qualcosa, djing, usare programmi che mangiano processore più che altro, con dei requisiti consigliati fermi ai Core 2 Duo. Quindi stiamo abbondanti. Se si vuole fare musica si va di protools e migliaia di Euro. Troppo per uno smanettone come me. In settimana farò un ulteriore giro nelle varie catene della zona, ma credo che andrò direttamente nello store online, ci mette 3 settimane ad arrivare ma almeno lo configuri come vuoi tu ed esce direttamente dalla fabbrica. E l’attuale portatile lo uso come sintetizzatore esterno, che lo processo dentro i vari pre della scheda audio/mixer/multieffetti vari… huhuhuuhu…

Seguimi con un click
1 Commento
  1. Cuddy ha detto:

    ….potresti almeno mettere l’originale in quella finestrella-spot la sopra. In Inglese fa molto crociato di Riccardo CuordiLeone che con tutto il resto non ha proprio NIENTE a che fare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Risolvi l\'operazione per lasciare un commento! (in numeri) * Tempo limite scaduto, reinserisci il CAPTCHA. Hai 120 secondi!

Benvenuto , oggi è giovedì, 19 ottobre 2017