Pure, Svezia sinonimo di qualità.

Se siete appassionati di Cinema, vi consiglio di buttare l’occhio su MUBI. In vetrina una selezione del cinema Scandinavo e sono capitato su questo, che alla fine non è male considerato il costo zero per la visione, e intendo nemmeno ci si deve registrare. Provatelo, se apprezzate un tipo di cinema moderatamente impegnato. Del resto non c’è solo Lars Von Trier da quelle parti…
Ah un mio commento? Tra Mozart e Kierkegaard si dipana la storia di questa ragazza nel tentativo di attuare una propria scalata sociale e fuggire dalla propria condizione. L’interessante prova intellettuale della regista ma soprattutto della Vikander, mantengono il film su un discreto e appagante livello. Vuallà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Risolvi l\'operazione per lasciare un commento! (in numeri) * Tempo scaduto! Ricarica la pagina.