Info varie del curatore…


DoX tenta di accoppiarsi con una giostra. Splendida giornata in quel del Ramo del Lago di Como… Una domenica del lontano 2006…

Sono Eldo (ma mi chiamano anche DoX, Vicious, El Soka, Belgio o Senatore) ho 36 anni e attualmente vivo a Roteglia, un paese di quasi 3000 anime nei pressi del Reggiano. E’ dura riassumermi in poche righe, se già non lo conoscete potete fare visita al vecchio blog V.d.B. (non più attivo) dove troverete una marea di di post, articoli, poesie e divagazioni personali. Forse una mezza idea riuscirete a farvela… Comunque non credendo nell’oroscopo, il mio segno lo Scorpione ci azzecca parecchio. Non ho mezze misure, sono permaloso e altruista, seppur tengo sempre in primo piano i miei obiettivi. Passionale, simpatico ma bastardo, le donne mi danno sempre del cazzone per essere un pò grezzo. Se voglio sono un animale, insomma. L’abuso di alcolici in passato (meno attualmente, ma sono in buon recupero) ha (presumo) inesorabilmente mandato a puttane le sinapsi del cervello, per esempio sono distratto e spesso non mi ricordo le date. Però conservo sempre i momenti importanti, siano belli o brutti. Sono appassionato di musica (saltuariamente smanetto come DJ e produttore), film e videogiochi, giochi da tavolo e GdR. Un Nerd duro, geek quanto basta (sborroneggio con telefonini che fanno almeno il caffè, home theater, tecnologie in generale), pizzico Otaku. Motori? Fotte nà sega, mi piace però la Mini e se insistete la Monster è la moto che preferisco… Ma andrei su una giapponese, più affidabile. L’unico toppo serio è la lettura di libri, sebbene ogni tanto mi avventuro in saggi scientifici o comunque letture pesanti, di norma Hawking o quello che mi capita nel web. Cose scientifiche come fisica quantistica e viaggi nel tempo. Mi ci intrippo proprio bene. Roba da fantascienza, di cui sono appassionato, tranne Star Wars che mi fa vomitare. Non chiedetemi il perchè. Ovviamente la gnocca gioca un ruolo importante senza però disdegnare la compagnia di amici per prendere delle storte alcoliche, difatto quando vado in iperspazio, mi lancio in improbabili iperbole e visioni personali del mondo. Il mio drink preferito è il Coca Avana, a cui pare abbia sviluppato una malsana dipendenza dopo anni di Martini Bianco. Se mi offri un Lagavulin, ti stimerò moltissimo. Ho smesso di fumare da qualche mese con discreta facilità ma generalmente casco dentro ogni vizio possibile, tranne la droga in cui ho chiuso un capitolo svariati anni fa. Sono smilzo ma mangio come un maiale, onoro la buona tavola e se si tratta di fare baracca non mi tiro (quasi) mai indietro. Dico parolacce e a seconda dei giorni sono sbroccato o incagabile. A volte paranoico, a volte romantico. Sognatore e spesso illuso. Insomma un bel ventaglio di stati d’animo… Non faccio sport e tutto quello che comporta fatica fisica tranne il sesso. Tiraculo, si dice. Sono capace di smanettare nei fornelli, questo però non fa di me l’uomo ideale da sposare, aborro il matrimonio e non credo nemmeno in Dio, lo trovo una scusa per giustificare il limite della nostra essenza umana. Preciso, non posso escluderne a priori l’esistenza, ma nemmeno credervi ciecamente alla sua non-presenza. Ecco sono un agnostico. Preferisco pensare che noi siamo solo il risultato di un fortuito colpo di culo nell’evoluzione. Una volta mi han dato del “razionalista materialista e primo tra gli utilitaristi”. Fate Vobis.
Cerco di tenere un atteggiamento abbastanza diplomatico, con l’ottica però di arrivare ai miei interessi. Però riesco ad essere molto diretto. In pratica se dico “ti voglio scopare”, al 95% non scherzo. Comunque non pugnalo alle spalle nonostante di fondo sia cinico, stronzo, bastardo dualista. Dico la verità, ma anche no, in particolare in ambito privato preferisco sempre farmi i fatti miei, sviare e non farmi i fatti tuoi. Battuta sempre pronta e risate ma tengo la bocca chiusa. Per questo sembro avere un atteggiamento schivo o disinteressato, difatto considero sempre un errore fermarsi alla prima impressione. E molta gente purtroppo lo fa. Nella vita privata lavoro presso una ditta di forniture industiali al secolo M.E.M. Srl, di cui sono l’unico rappresentante esterno e curo anche il magazzinaggio degli articoli. Prima ho fatto per quattro anni il fancazzista assicuratore presso l’INA Assitalia di Sassuolo e da come potete intuire il mio obiettivo è non fare un tubo o meglio fare senza strafare (leggi cercare di fare un cazzo). Sì, tendenzialmente sfaticato, ma eseguo gli ordini. Ho studiato chimica come perito ma faccio tutt’altro, mi trovo bene a stare in mezzo agli altri e questo in un lavoro come il mio aiuta. L’importante è essere modesti, chi pecca di pregiudizi e spara sentenze senza provare le cose sulla pelle, mi sta proprio sulle palle del cazzo, appeso come un gatto con gli artigli. C’arrivo al militare, ho fatto lo sbirro per 3 mesi in quasi totale isolamento più 9 mesi a Bologna, città in cui ho piacevoli ricordi… Ma poi basta, non avrei mollato l’Arma però mi han fatto scoppiare. Decisamente. Sufficiente così. Come detto meglio conservare i ricordi.
Sul web mi tengo impegnato, ma a dir la verità  è il tempo quello che manca sempre e tutto si riduce a semplice svago. Difettone personale se lo prendessi come un lavoro, la routine inevitabile mi farebbe scendere la catena. Oltre a questo blog sono moderatore del canale musicale del Multiplayer Network Music Zone e nel restante tempo libero sono newser e recensore per conto della Tana dei Goblin, dove alcuni miei lavori sono stati pubblicati anche sull’almanacco 2007 della Panini dei giochi da tavolo. Ne ho quasi 150 di giochi da tavolo ammassati un pò ovunque. Mi è stato concesso di gestire uno spazio ludico per i GdT nel sassolese presso la Tana del Coboldo, dove finalmente posso proporre la mia visione di questo hobby e traggo anche molti riscontri di pubblico e soddisfazione. Ma il primo amore rimangono i videogames. Mi piace giocare con tutte le console di generazione attuale, prevalentemente l’Xbox 360 nonostante il Kinect che di fatto ha rovinato una piattaforma rivolta ai core gamers, non sputo su PS3 (in forte ripresa), sputo di più sul Wii, il DS prende polvere mentre la PSP la uso come lettore mp3 in macchina e navigatore. Videoludicamente parlando ho una storia parecchio ampia, parto dall’Atari 2600 per aver giocato a quasi tutti i coinop fine ’80 e anni ’90. Sono un appassionato di retrogaming, difatto sfoggio uno sborronissimo X-Arcade dual stick e 25 giga di rom del MAME. Picchiaduro, FPS e avventure grafiche sono i miei generi. Mi piace molto guardare film al cinema evitando rigorosamente le porcherie italiane, quando ho tempo guardo anime giapponesi anche di produzione recente (tanto i numeri uno restano Pollon e le mutandine di Sailor Moon), capisaldi quelli anni ’80 (grazie a Bim Bum Bam), Cavalieri dello Zodiaco in testa. Ho un account su MUBI, con elencati per quel che ricordo tutti i film che sono riuscito a vedere. Come musica sono orientato verso l’elettronica e la dance, sempre roba particolare che ascolto solo io, però sono aperto anche alla commerciale da radio. Qualcosa di musica classica (Mozart e Beethoven, solitamente), disco inferno anni ’70 e anche qui anni ’80 a tutto andare, jazz e oldies. Sto alla larga dal raggae, hip-hop e dal country. Ho creato una pagina apposta con piccole scelte musicali. Attualmente sono bello impegnato e ci sto pure benissimo. Altro? Certo, il blog! Che aspetti a leggerlo? E non scordarti G+. Ricordati ogni tanto di tornare anche qui, questa pagina la aggiorno sempre. Cesello e rifinisco. L’ultima volta l’ho fatto il 16 Novembre 2013 @ 14:17

Seguimi con un click
Benvenuto , oggi è lunedì, 11 dicembre 2017